5 - terzo movimento.jpeg

  I Giardini di Pietra nascono in studio dall'incontro tra Petra Dotti e Carmelo Giacchino nel 2016. Petra Dotti autrice e cantautrice con due dischi di elettro rap pubblicati con i Punto.exe tra il 2000 e il 2004 e due dischi tra il 2005 e il 2009 con la formazione melotronica Oh!Theladystone, entra in studio con il fonico Carmelo Giacchino per comporre ed arrangiare quello che diventerà il primo disco dei GIARDINI DI PIETRA: PNEUMA, un concept album in italiano, finanziato grazie al successo della campagna Muiscraiser.


Il disco è un racconto in sette passi, una storia d'amore odio e trasformazione alchemica. Un viaggio dentro di sè.  I testi sono poesia che si fa musica, che graffia il cuore e racconta la crudezza e l'intensità delle relazioni umane. Le parole sono frecce messe a segno per colpire chi ascolta e portarlo dentro il giardino di pietra, dove tutto è fuoco e sangue e ossa. I testi, essenziali e profondi, con estrema aderenza alla vita vissuta, si miscelano al suono armonioso delle chitarre Seagull e si fondono a paesaggi elettronici, a volte liquidi, a tratti acidissimi.

Da qui Petra inizia a portare in giro i brani anche in versione unplugged aggiungendo altri pezzi del suo repertorio personale e inizia a coinvolgere diversi musicisti per una nuova evoluzione dei Giardini di Pietra. Nasce l’idea di creare una coinvolgente LIVE BAND dove il fuoco gravita attorno alla chitarra e la voce, grande evocatrice di emozioni, ma gli altri elementi possono mutare dinamicamente come un'orchestra gitana che ogni sera cambia vestito ma mai anima.
Dopo una lunga ricerca la band si stabilizza in un trio essenziale e narrativo composto da Petra Dotti(voce e chitarra), da Mario Impara (batteria e cajòn), Irene Elena (chitarra classica).La band si avvale di volta in volta dellacollaborazione di altri musicisti quali Andrea Lamacchia e Mirko Giocondo (contrabbasso), Alessandra Krusi al flauto traverso e Alessio Mereu al basso elettrico. Ogni set live la band si compone diversamente dando forma a nuove infiorescenze del giardino…


Da maggio 2017 i Giardini di Pietra hanno un'intensa attività live con performances su palchi molto diversi tra i quali :  MEI, Osteria delle Dame, Senape Vivaio Urbano, Villa Ghigi, Premio Giorgi Poesia, Teatro Filodrammatici Premio Impronte Sonore (per il quale si sono aggiudicati il terzo posto).

Frame9cc3b8c3-44d5-44ec-9e6f-f0bd15e25a56.jpg

live roots

Nei concerti Roots - Radici i Giardini di Pietra si esibiscono con diversi musicisti, per dare diversi colori ai brani..