IMG_20180527_084450_034.jpg

petra dotti

 Petra Dotti, cantante, songwriter e musicista, inizia la sua attività artistica nel 2000 folgorata dalla musica nera degli anni '90, col progetto di elettro-rap Punto.exe, a fianco del compositore Simonluca Laitempergher, che porterà alla pubblicazione di due album. Nel 2005 fonda la band pop rock Callister & Lucille, con cui collaborerà per due anni. Sperimenta la sua voce passando dal rap al canto melodico, dal rock al pop elettronico, dall'italiano all'inglese, trovando nuova ispirazione nel mondo della poesia. Ha pubblicato due dischi  tra il 2009 e il 2015 con la formazione Oh!theladystone, melotronica. Nel 2018 pubblica l'album Pneuma con i Giardini di Pietra, nato nel gennaio 2016 e destinato ad essere il progetto più eclettico e appassioanto della sua storia musicale

IMG_20180527_124437_359.jpg

mario impara

Mario Impara si appassiona alla batteria negli anni dell’adolescenza. Pop, garage rock, blues e stoner ne plasmano lo stile incuriosendolo a ritmi esponenziali per la musicain tutte le sue sfacettature. La pasionediventerà poi amore. Ha suonato e pubblicato con : Psycho Critters, Universal Key, Progenia, Suicidio dell’Uomo Falena. Attualmente collabora con la band Shistonero. Nei Giardini di Pietral’attitudine rock blues si sposa con lo stile percussivo e tribale del cajòn.

38692549_10213019683592765_2117227622034309120_o.jpg

irene elena

Irene Elena studia chitarra classica al Consevatorio di Bologna dove attualmente insegna ?) Si esibisce come solista in numerosi eventi, cura il sonoro e scrive musica per spettacoli teatrali. Tra questi: è parte del Sestetto ‘Fellini’con il duo "Frammenti". E’ Musicista di scena per la lettura de "Lo Straniero" di Albert Camus con l’attore Marco Cavicchioli. Cura il sonoro per "Smanie" della compagnia Agave Teatro, tratto dall'opera di Goldoni.

Dal 2006 al 2015 si è occupata della trasmissione radiofonica "Frammenti", dedicata alla chitarra, per l'emittente Radio Kairos.

Nel 2016 ha co-curato 12 incontri tematici di letture e musica presso la Libreria di Arte Musica e Cinema di Bologna.

Collabora al progetto “I fiori blu” di Gruppo Elettrogeno, con il contributo di Paolo Fresu ed Etta Scollo, rivolto a detenuti che accedono alle Misure Alternative e per il reinserimento sociale.

Pubblica con gli OTLS due dischi, nel 2011 e 2016. Nel 2014 fonda il gruppo “Collettiva Concorde” di cinque chitarriste che propone progetti musicali tra cui “Da Bach ai Beatles” e "Brajamazil" del compositore statunitense Andrew York, di cui esce il videoclip nel 2016.

Dal 2016 è alla chitarra con i Giardini di Pietra .